8 STEP PER ESEGUIRE CORRETTAMENTE LA MANICURE A CASA

Pochi semplici punti da seguire per avere mani sempre al top!

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.

Le mani sono il nostro biglietto da visita, ecco perchè, oltre a fare la manicure, vanno sempre curate e tenute in ordine.
Ci sono poche e semplici regole da conoscere e mettere in pratica quotidianamente per proteggerle e mantenerle sane e ‘giovani’, le potete trovare qui: 12 ERRORI COMUNI CHE ROVINANO LE TUE UNGHIE!

Strumenti per una manicure perfetta

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.

Per un’accurata manicure fai da te servono innanzi tutto gli strumenti giusti, indispensabili e da tenere sempre nel vostro beauty per un’adeguata cura delle mani.
Ecco cosa vi occorre:

Per un approfondimento più specifico leggete l’articolo MANICURE A CASA: COSA NON DEVE MAI MANCARE NEL TUO BEAUTY! in cui facciamo un elenco più dettagliato degli strumenti indispensabili per una perfetta manicure fai da te e spieghiamo come utilizzarli!

Ecco come realizzare una manicure perfetta e avere sempre delle unghie sane e ben curate!

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.

1.La manicure deve essere fatta sempre su mani perfettamente igienizzate e pulite: sono una parte del corpo piuttosto soggetta ad aggressioni da parte di germi e batteri, per cui il primo step della manicure è, ovviamente, lavarle ed asciugarle accuratamente.
Se avete le unghie lunghe o medio-corte dovreste anche pulirle al di sotto del bordo libero, aiutandovi con una spazzolina: nel corso della giornata, le nostre unghie infatti raccolgono enormi quantità di batteri e polveri,e se si vuole impedire la comparsa di micosi o infezioni occorre strofinare bene!
Igienizzatevi con un detergente specifico.

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.

2.Rimuovete il vecchio smalto bagnando un pezzetto di cotone con del solvente, poi appoggiatelo sull’unghia per qualche secondo, per permettergli di sciogliere lo smalto e, infine, strofinate leggermente portando via i residui verso l’esterno per evitare di toccare le cuticole.

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.

3.Una volta che le unghie sono pulite si passa ad ammorbidire le cuticole.
Immergete per 10 minuti le vostre manine in una ciotolina di acqua tiepida con due cucchiai di succo di limone e due di olio d’oliva. Poggiate poi una mano sull’asciugamano e con l’altra spingete delicatamente le cuticole e le pellicine verso il basso, servendovi di uno spingi cuticole o un bastoncino d’arancio.
Se preferite, potete utilizzare un prodotto specifico per eliminare le pellicine: si tratta di un fantastico olio da apporvi sopra e lasciare agire, per poi andare a spingere ed eliminare i residui di pelle con un bastoncino d’arancio. In questo modo eliminerete tutte le cuticole, anche quelle più dure.
Nel caso in cui le vostre pellicine siano eccessive ed esagerate, bisogna passare a tagliarle con una tronchesina, uno degli strumenti più dibattuti e controversi.
C’è chi ritiene che non vada bene tagliare le pellicine in quanto le cuticole fanno da schermo a germi e batteri ma, come in tutte le cose, basta essere pulite, delicate e prestare molta attenzione a non fare danni.
Se non siete esperte, limitatevi a spingere le cuticole verso il basso.

4.Per tagliare le unghie in modo corretto è necessario usare delle forbicine affilate adatte allo scopo o un tagliaunghie, meno consigliato in quanto sembrerebbe che, utilizzandolo, potrebbero crearsi delle micro fratture sulla lamina ungueale che fanno sì che le unghie si spezzino più facilmente.
Tagliate la parte libera dell’unghia all’altezza che desiderate, stando attente a non scollarla né scalfirne la superficie, per evitare il rischio che possano passare dei germi.

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.

5. Con l’ausilio di una lima, date alla vostra unghia la forma che più vi piace.
Ricordatevi che la lima andrebbe usata solo in una direzione e mai avanti e indietro.
Troverete dei consigli molto utili su quale forma dare alle vostre unghie nell’articolo LA FORMA PIU’ ADATTA PER LE TUE UNGHIE: COME SCEGLIERE QUELLA MIGLIORE!
Un altro strumento molto utile nel caso in cui non sentiate la necessità di mettere uno smalto, è la lima a più fasi: i primi step sono per smussare gli angoli delle unghie e il bordo libero, evitare spuntoni che potrebbero impigliarsi nei vestiti rischiando di spezzarle; i successivi servono per renderle più omogenee bufferizzandone la superficie, mentre l’ultimo serve per lucidare le unghie con un risultato davvero sorprendente.
Passando la lima lucidatrice infatti, donerete alle vostre unghie un aspetto sano e incredibilmente lucido, come se vi foste messe uno smalto glossy!
Il passaggio della lucidatura dell’unghia non va assolutamente fatto invece, se dovete mettervi lo smalto: per farlo aderire bene è meglio avere l’unghia porosa; applicare il colore su una superficie liscia è controproducente, lo smalto tenderà a sbeccarsi subito non riuscendo ad aggrapparsi adeguatamente alla una superficie.

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.

6. Ora arriva la parte più interessante: lo smalto!
Prima di procedere, fate sempre una passata con un solvente e assicuratevi che non ci siano residui oleosi o di polvere di limatura.
A questo punto, prima del colore,  passate uno strato di base trasparente, meglio se indurente e rinforzante: farà da protezione, evitando che i pigmenti colorati macchino le vostre unghiette, e allo stesso tempo le rinforzerà permettendo una durata superiore della vostra manicure.
Aspettate che asciughi bene, poi passate al colore!

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.

Tenete a mente che la qualità dello smalto che utilizzate è molto importante, quindi non usate smalti vecchi perchè saranno troppo pastosi e grumosi, difficili da stendere e otterrete una manicure scadente.
Per la scelta delle nuance da portare, ricordate che i colori scuri sono molto intriganti e d’impatto, catturano l’attenzione, tendono a far apparire le unghie più corte di quello che sono ma, proprio perché richiamano l’attenzione sulle mani, necessitano di una cura più assidua per quanto riguarda la manutenzione.
Le tonalità chiare invece, molto chic e leggere, distraggono dalle imperfezioni e sembrano durare più a lungo perché non si notano le sbeccature.
Una volta scelto il colore, quando lo stendete fate attenzione a non caricare troppo il pennellino, o si   creeranno le bolle.

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.


Come si stende lo smalto?
Ci sono migliaia di tabelle illustrative con i vari step numerati che mostrano quale sia il procedimento migliore: si parte mettendo una goccia di smalto al centro dell’unghia vicino alla zona delle cuticole e la si spinge verso la base, cercando di lasciare il minor spazio possibile fra lo smalto e la pelle; poi la si tira verso la punta dell’unghia.
Ripartendo dalla base, si stende lo smalto, possibilmente in una mossa sola, con una leggera curvatura per ricoprirne un lato fino alla punta per poi ripassarci sopra per coprire omogeneamente tutto il lato.
Fate la stessa cosa dall’altro lato dell’unghia, poi sigillate il bordo libero.
Per ottenere un risultato migliore fate sempre due passate molto leggere di colore. E’ sempre meglio fare più strati sottili che uno solo ma troppo carico. Fra l’altro, asciuga anche meno velocemente e correte il rischio di ritrovarvi a dover rifare tutto da capo.
La seconda passata è quella che copre i difetti della prima, quindi è molto importante; fra una passata e l’altra aspettate circa due minuti, in modo che lo smalto si asciughi bene.

7. Ora che finalmente avete ottenuto l’intensità di colore desiderata non vi resta che mettere un top coat.
Lucido o a effetto matte, lo smalto di copertura protegge ed esalta il colore, quindi è molto importante per la durata della vostra manicure.
Non ne serve tanto, basta fare una passata leggera su tutte le unghie.

8 passaggi necessari per eseguire una corretta manicure a casa.

8.Idratate le vostre cuticole con un balsamo o un olio. Poi massaggiatevi entrambe le mani con una crema idratante.
Quest’ultimo passaggio andrebbe fatto quotidianamente, ogni volta che si lavano le mani oppure che si usa l’acetone leva smalto: le mani possiedono uno strato di tessuto adiposo inferiore rispetto a quello di altre parti del corpo, quindi i movimenti continui e gli sbalzi di temperatura portano a un’alterazione del loro film idrolipidico, facendo evaporare più velocemente l’acqua contenuta nella pelle, disidratandola. In questo modo la cute perde elasticità e subisce irritazioni e arrossamenti.
Nel nostro sito troverete molte ricette interessanti per sperimentare creme fai da te rigorosamente naturali!


Spalmare e massaggiare una crema idratante su mani e unghie aiuta a contrastare la secchezza e a prevenire dolorose screpolature.
Curandole, le vostre mani e soprattutto le vostre pellicine, resteranno morbide e lisce, la vostra manicure potrà risaltare e durare più a lungo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: