ASSEGNO UNICO 2022 : ECCO COSA SAPERE

La misura sull’Assegno Unico 2022 comprende il famoso premio alla nascita ( Bonus Mamma Domani), l’assegno familiare per i figli e l’assegno alla nascita (Bonus Bebè)

Tutti inizierà da marzo 2022, dove i Comuni smetteranno di erogare i bonus alle famiglie , ma in tutto questo ricordiamo che il bonus asilo nido non viene toccato.

standing family near fireplace
Photo by Victoria Borodinova on Pexels.com

COME RICHIEDERLO

L’assegno unico riguarda tutti i figli e per tutte le categorie di lavoratori, dipendenti (pubblici e privati), autonomi, pensionati, disoccupati,…

Può essere chiesto da gennaio 2022 ed ha validità un anno (da febbraio-marzo fino all’anno prossimo). La richiesta deve essere fatta tramite sportello online sul portale INPS, accedendo con le credenziali del proprio SPID, carta di identità elettronica, carta dei servizi dato presso un istituto di patronato di propria fiducia o contattando il call center di Inps.     

Le domande che sono fatte dai primi giorni di gennaio al 30 giugno 2022 saranno riconosciute e saranno riconosciute come mensilità arretrate, per cui verranno versate a tempo debito alla famiglia che ne avrà fatto richiesta.

person writing on paper using yellow and black pen

COSA SERVE PER FARE RICHIESTA

Alla domanda dovrà essere allegato l’ISEE aggiornato, e se così non fosse è comunque possibile fare richiesta.


L’Assegno unico per i figli a carico, poiché è una misura “universale”, può essere richiesto anche in assenza di ISEE ovvero con ISEE superiore alla soglia di euro 40mila.
In tal caso, saranno corrisposti gli importi minimi dell’Assegno previsti dalla normativa.

La differenza starà nell’erogazione dei soldi, perché l’assegno viene corrisposto in base alla fascia ISEE. Per chi non avesse a disposizione di questo certificato la cifra corrisposta sarà comunque riconosciuta, purché si presenti la domanda entro il 30 giugno 2022.

INPS sito Ufficile

Sul sito INPS è possibile leggere una scheda semplificata dove spiega per filo e per segno di cosa si tratta e cosa serve per avere accesso a questo assegno.

photo of family walking on park
Photo by Vidal Balielo Jr. on Pexels.com

COSA COMPRENDE ASSEGNO UNICO 2022

Con l’entrata in vigore dell’Assegno unico e universale, a partire dal mese di marzo 2022 sono state unificate le seguenti misure di sostegno alla natalità, per cui all’interno dell’Assegno Unico sono stati inglobati:

  • il premio alla nascita o all’adozione (Bonus mamma domani);
  • l’assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli minori;
  • gli assegni familiari ai nuclei familiari con figli e orfanili;
  • l’assegno di natalità (cd. Bonus bebè);
  • le detrazioni fiscali per figli fino a 21 anni.

A CHI È RIVOLTO

L’Assegno Unico e “Universale” spetta :

  • per ogni figlio minorenne a carico e, per i nuovi nati, decorre dal settimo mese di gravidanza;
  • per ciascun figlio maggiorenne a carico, fino al compimento dei 21 anni che:
    1. frequenti un corso di formazione scolastica o professionale, ovvero un corso di laurea;
    2. svolga un tirocinio ovvero un’attività lavorativa e possieda un reddito complessivo inferiore a 8mila euro annui;
    3. sia registrato come disoccupato e in cerca di un lavoro presso i servizi pubblici per l’impiego;
    4. svolga il servizio civile universale;
  • per ogni figlio con disabilità a carico, senza limiti di età.

Fonte:
www.inps.itwww.cafacli.itwww.ansa.it www.agi.it

LEGGI ANCHE:

L’IMPORTANZA DELLA FAMIGLIA UMANA
6 MAMME DENUNCIATE PER RISSA A TERNI
SUPER GREEN PASS E MEGA GREEN PASS

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: