BAKLAVA: DOLCE GRECO e MEDIORIENTALE

Chi è stato in Grecia come me, un paio di anni fa , avrà portato sicuramente nella sua valigia dei ricordi anche il sapore intenso e inconfondibile del baklava! Non è un dolce esclusivamente greco. Il baklava ha molte varianti è una delizia che si può assaporare in molti paesi dell’area balcanica e mediorientale, così come altre ricette. Le differenze variano dalla forma, al numero degli strati, al ripieno, che può essere realizzato con vari tipi di frutta secca: in Turchia, per esempio, si usano prevalentemente i pistacchi.

Anticamente il baklava veniva realizzato dalle donne in occasione di feste e ricorrenze speciali perché la sua preparazione e molto lunga.

Al giorno d’oggi è molto comune l’utilizzo della pasta fillo già pronta che permette di ridurre sia i tempi che la fatica, senza scendere a compromessi in termini di risultato: riconoscerete infatti il gusto caratteristico dello sciroppo di miele, che viene assorbito dal ripieno per poi sprigionarsi in un’esplosione di dolcezza ad ogni boccone! Io ho scelto di utilizzare le nocciole, le mandorle e la cannella, ma voi potete variare forma e ripieno per realizzare una versione che si avvicini il più possibile a quella dei vostri ricordi e a quella vi piace di più!!

INGREDIENTI

  • Pasta fillo fresca 300 gr 15 fogli
  • Mandorle pelate 40 gr
  • Nocciole pelate 40 gr
  • 250 gr di burro
  • polvere di cannella

PER LO SCIROPPO

  • 200 gr di zucchero
  • 200 ml di acqua
  • 200 ml di miele millefiori

PREPARAZIONE

La preparazione in se è molto facile perché avendo la pasta fillo già pronta, noi dovremo solo preparare il mix di frutta secca con cannella e lo sciroppo . Per il resto è solo un assemblare gli strati tra loro. Ora vi spiego bene i passaggi.

  • Iniziare sciogliendo il burro in microonde rendendolo liquido
  • Poi in un mixer, tritare le mandorle e le nocciole fino ad ottenere una granella ne troppo piccola ma neanche troppo grossolana, e aggiungere la cannella.
  • Ora iniziamo a comporre il dolce
  • Applicare il primo foglio di pasta fillo su una teglia della stessa misura della sfoglia e passare sopra uno strato sottile di burro.
  • Adagiare sopra un altro strato di sfoglia, imburrare e adagiare un altra sfoglia.
  • La base del dolce è composta da tre strati sempre con un velo di burro tra di loro.
  • Al terzo strato si spolvera sopra il trito di mandorle, noci e cannella in modo uniforme.
  • Ora proseguire come abbiamo fatto fino a ora, quindi ripetere dall’inizio i tre strati di sfoglia imburrati tra loro e trito sopra.
  • Alla fine il dolce sará composto cosi: 3 sfoglie 1 condimento, 3 sfoglie 1 condimento, 3 sfoglie 1 condimento, 3 sfoglie 1 condimento 3 sfoglie.
  • Mettere in forno a 180 gradi ventilato per 15/20 minuti.
  • Alla fine verseremo lo sciroppo di miele e zucchero.

PER LO SCIROPPO

In un pentolino mettere gli ingredienti descritti sopra e lasciar cucinare a fuoco lento per 30 minuti circa finché lo zucchero sarà ben sciolto.

Versare lo sciroppo e metterlo in frigo .

Gustate il suo dolce e speziato sapore il giorno dopo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: