CAVOLFIORE GRATINATO

La doratura che si forma in superficie, grazie alla cottura al forno e il profumo che sprigiona, rende il cavolfiore gratinato appetitoso e desiderabile da mangiare, per tutti. E va bene imparare a mangiare questo ortaggio, perchè ricco di principi nutritivi, anticancro, antiinfiammatori, antiossidanti, rimineralizzanti e ancora di più. Questa ricetta, economica, facile e veloce, vi aiuterà ad avere un secondo piatto buono e nutriente.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cavolfiore di circa 700 g
  • 60 g di burro ( 40 g per la besciamella, 10 g per imburrare la pirofila, 10 g da mettere sulla superficie della besciamella prima di infornare)
  • 40 g di farina
  • 1/2 l di latte caldo
  • un pizzico di noce moscata
  • 3 cucchiai di formaggio grana grattugiato

Prepariamo la verdura

  • Mondate il cavolfiore, tenendo le foglie più tenere. Lavatelo, dividetelo in cimette, tagliate le foglie più tenere in piccoli pezzettini e cuocete tutto in acqua bollente, salata, per 15/20 minuti ( le cimette devono restare al dente).

Preparate la besciamella

  • Sciogliete 40 g di burro in una casseruola, aggiungete 40 g di farina e mischiate bene, unendo il 1/2 l di latte caldo, a filo, mescolando continuamente. Quando la besciamella bollirà, aggiungete un pizzico di noce moscata, lasciate cuocere per alcuni minuti e, prima di spegnere, incorporatevi un cucchiaio di grana grattugiato.

Infornate il cavolfiore

  • Scolate le cimette di cavolfiore con le sue foglie. Imburrate, con 10 g di burro, una pirofila e riempitela con la verdura.
  • Versate, sopra la verdura, la besciamella e ricoprite con il resto del formaggio grana grattugiato e il burro rimasto, a fiocchetti.
  • Infornate in forno caldo a 180° per 25-30 minuti e fino a che si sarà formata una crosticina dorata.
  • Servite tiepido e Buon Appetito.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: