CHE DIFFERENZA C’E TRA SHAMPOO E BALSAMO

Il titolo di questo mio articolo può sembrare sciocco , magari ti starai chiedendo del perché sto scrivendo questa cosa che dovrebbe essere basilare e tutti dovrebbero sapere, ma ahimè ce ancora qualcuno non lo sa o si confonde, o si fa confondere da strane pubblicità o azioni di marketing e campagne pubblicitarie un po strane come 2 in1 shampoo/balsamo…????…. questa è la mia reazione

Partiamo dall’inizio e spieghiamo a grandi linee cos’è lo shampoo e cos’è il balsamo , cosi di conseguenza capirete perchè delle mie espressioni facciali di prima.

COS’È LO SHAMPOO??

Lo shampoo è un prodotto che si può trovare in varie forme come gel/schiuma/liquido/in polvere e viene utilizzato per la cura e pulizia della cute e dei capelli. Esso è adatto per rimuovere lo sporco che si accumula sulla pelle, data dal sudore, dal sebo, dall’inquinamento ambientale, dallo smog , dai fumi,ecc…

Il suo compito è anche quello di detergere in modo giusto la cute e rimuovere solo l ‘eccesso di sporco che si deposita sulla pelle come anche i prodotti di styling, cellule morte,forfora,…

È formato principalmente da molti tensioattivi , che sono micro particelle che vanno a detergere , a rimuovere le impurità da una determinata superficie che in questo caso è il cuoio capelluto.

Questi tensioattivi sono molto equilibrati e il loro compito è detergere il giusto senza eliminare del tutto il sebo, cosi facendo si evita il rischio di secchezza cutanea , pruriti e arrossamenti.

Il come si usa lo sappiamo già. Si applica sui capelli umidi ,si massaggia bene tutta la testa e poi si risciacqua.

COS’È IL BALSAMO?

Il balsamo è un prodotto per la cura dei capelli, che serve a districare, ammorbidire, lucidare le lunghezze . Esso è adatto a tutti i tipi di capelli, in commercio si possono trovare dei balsami specifici per ogni tipologia di chioma e in diverse forme e formati. Esistono anche balsami in spray, i cosiddetti “leave in” che non è necessario risciacquare.

Come dicevo prima il suo compito è quello condizionare, cioè di aiutare i capelli ad essere più docili e pettinatili.

È formato per la maggior parte da siliconi o derivati , che aiutano la chioma a migliorare il suo aspetto rendendolo più lucido.

CONCLUSIONE

La differenza, da come si capisce, è decisamente sostanziale . Sono entrambi prodotti per la cura dei capelli, ma con due azioni completamente diverse e che si compensano a vicenda. Non ce shampoo senza balsamo.

Suggerisco sempre di utilizzare un prodotto dopo lo shampoo in modo da idratare sempre le lunghezze evitando l’effetto crespo e antiestetico che può dare l’umidità nei capelli.

Spero che questo articolo abbia chiarito un po di più la differenza e l’importanza di utilizzare 2 prodotti separati piuttosto che un unico barattolo che dice che può fare entrambe le azioni.

Al prossimo articolo! 🙂

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: