COME PREPARARE L’OLEOLITO ALLA CURCUMA | RICETTE DAL WEB

UN VERO TESORO PER LA SALUTE DEL CORPO

In India la Curcuma è considerata un vero e proprio segreto di bellezza: le donne la usano per preparare una preziosissima maschera da applicare sulla pelle per mantenerla giovane e in salute e per proteggerla dai raggi solari! Viene utilizzata anche per ritardare la ricrescita dei peli..
Quest’Oleolito è un prezioso alleato di bellezza, ricco di curcumina (potentissimo colorante antiossidante che rende gialla-arancione la curcuma) combatte i radicali liberi naturalmente presenti nel nostro organismo conferendo proprietà anti-age agli unguenti cui viene aggiunto.

La ricetta che vi proponiamo sarà semplice e veloce: gli oleoliti fatti in casa ottenuti dalle polveri, infatti, hanno tempi di macerazione decisamente più brevi rispetto a quelli fatti con erbe essiccate, si fanno a freddo e non corrono il rischio di un eventuale irrancidimento successivo.
Seguendo la giusta procedura e rispettando le regole igieniche di prassi, l’Oleolito di Curcuma può durare anche anni senza subire alterazioni.

OCCORRENTE

Ricetta e procedimento per fare l'oleolito alla curcuma in casa.
  • 500 ml di olio di sesamo (se vogliamo realizzare un olio da utilizzare anche in cucina come olio vettore conviene usare olio di oliva, di riso o di sesamo) o di girasole (alcuni preferiscono l’olio di girasole per i suoi vantaggi sulla pelle: ottimo antirughe, idratante, emolliente e rassodante; perfetto sostituto dell’olio di mandorle, non è comedogeno e non è termolabile!)
  • 3 cucchiai di Curcuma in polvere ( evitate di utilizzare la curcuma fresca perché potrebbe causare la proliferazione di muffe o altri agenti contaminanti, per via della presenza di acqua contenuta)
  • Un barattolo di vetro sterilizzato da 500 ml
  • Una bottiglietta di vetro scuro
  • Carta stagnola
  • Una siringa sterile (facoltativa)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: