COME FARE PER RECARSI DAL PARRUCCHIERE IN ZONA ROSSA, ARANCIO E GIALLA

A partire da oggi, venerdì 6 novembre 2020, andare dal parrucchiere è possibile grazie al DPCM emanato il 4 novembre dal Premier Conte, dichiarando che è possibile spostarsi solo in caso di necessità e una tra queste per l’appunto è andare dal proprio hairstylist di fiducia.
Nel web si sono scatenate un bel po’ di polemiche riguardo a come fare per recarsi proprio nei saloni di bellezza dato che spesso la maggior parte dei clienti vengono da fuori comune e non si sa bene di preciso come comportarsi riguardo agli spostamenti. Si sa che in alcune regioni spostarsi di comune è severamente proibito, in altri invece è ancora possibile.
Vediamo insieme come dobbiamo comportarci in questo caso.

ANDARE DAL PARRUCCHIERE IN ZONA ROSSA

Stando ad Confartigianato Imprese Milano e Monza Brianza, andare dal parrucchiere in zona rossa è possibile, l’importante è avere con se la solita AUTOCERTIFICAZIONE , in cui dovremo indicare la motivazione (motivi di necessità-parrucchiere) e indicare il giorno e la data dell’appuntamento.



MA NON PER CONFARTIGIANATO BERGAMO E CREMOMA


Ricordiamo che è vietato qualsiasi tipo di spostamento anche all’interno del proprio comune, in qualsiasi orario, salvo per motivi di necessità, lavoro e salute.
Se il parrucchiere di fiducia si trova fuori comune , non è possibile recarsi presso questo. È consentito andare dal parrucchiere solo nel proprio comune, pena 400€ di multa per il cliente da sommare ai 130/150€ in più per la fuori uscita con l’autoveicolo dal comune di appartenenza, a meno che nel comune non ci sia questo tipo di servizio.

Fonte: Governo.it

ANDARE DAL PARRUCCHIERE IN ZONA ARANCIONE

Andare dal parrucchiere in zona arancione è possibile, purché esso si trovi all’interno della proprio comune. Come da decreto , nella zona arancione sono vietati gli spostamenti in entrata e in uscita da una Regione a un’altra e anche qui da un comune all’altro, salvo per motivi di lavoro, necessità, salute e studio.
Anche qui è importante l’AUTOCERTIFICAZIONE?? Basterà specificare lo spostamento con orario e giorno dell’appuntamento??
Anche qui valgono le regole di sopra riportate:
se il parrucchiere di fiducia si trova fuori comune , non è possibile recarsi presso questo. È consentito andare dal parrucchiere solo nel proprio comune.

ANDARE DAL PARRUCCHIERE IN ZONA GIALLA

Nelle zone gialle, infine, recarsi dal proprio parrucchiere sembra sia possibile senza alcun tipo di limite riguardo gli spostamenti tra comuni e regioni. Al momento non sono richieste autocertificazioni tranne che dalle ore 22:00 alle ore 05:00, dove è stato stabilito un COPRIFUOCO a livello nazionale.

ALLA FINE COSA DOBBIAMO FARE?

La cosa migliore da fare è informarsi con le autorità locali come il prefetto di zona e i vigili urbani del proprio comune per capire come muoversi, sia per gli imprenditori sia i clienti.

Fonte: governo.it
Fonte: Confartigianato Cremona
Fonte: Confartigianato Milano e Monza Brianza
Fonte: Confartigianato Bergamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: