FOLLICOLITE : COS’È?

Almeno una volta nella vita ci è capitato di grattarci la cute e scoprire che proprio in quel punto ce un brufolo! Come mai posso spuntare anche tra i capelli? Perché succede? Le cause della comparsa dei brufoli tra i capelli possono essere diverse. Oggi vediamo insieme velocemente cos’è il follicolo pilifero e di conseguenza cos’è la follicolite.

COS’È’ IL FOLLICOLO PILIFERO?

Il follicolo pilifero è una struttura biologica composta dal pelo e dalle sue guaine e si trova nella cute seguendo una particolare inclinazione. Impropriamente, per semplificazione, si è soliti parlare di follicoli piliferi per semplificare una realtà che vede, piuttosto, i capelli distribuiti in unità follicolari. Di solito noi tendiamo ad associare un singolo follicolo a un singolo capello ma non è sempre così. Ogni unità follicolare può essere costituita da un raggruppamento di più capelli: 2, 3, 4 e, talvolta, 5 o 6 capelli.

COS’È’ LA FOLLICOLITE?

La follicolite è UN’INFIAMMAZIONE COMUNE dei follicoli piliferi, più precisamente della loro parte superiore. Questa infiammazione è caratterizzata da arrossamento e presenza di pus nei follicoli che arriva fino alla superficie della pelle. IN SOSTANZA A FARLA BREVE hanno il classico aspetto di un brufolo.

QUAL’E LA CAUSA PER CUI SPUNTANO I BRUFOLI IN TESTA?

La follicolite (Quindi l’insieme di più brufoli o semplicemente qualche brufolo qua e la ) spesso è causata da un eccesso di sebo che, unitamente all’azione di agenti esterni come la Malassezia, (piccolo batterio naturale che si trova nella cute) genera un forte prurito alla testa e la sensazione di dolore al cuoio capelluto.

A favorire l’insorgere di questa infiammazione può essere:

  • la sudorazione eccessiva,
  • la produzione di sebo eccessiva,
  • un fattore ormonale
  • l’attrito e l’occlusione della pelle,
  • l’utilizzo di shampoo o prodotti per capelli troppo aggressivi,
  • dieta sbilanciata, troppo ricca di cibi grassi e zuccheri,
  • stress.

Nella maggior parte dei casi la follicolite si sviluppa solo in maniera superficiale, ma quando l’infiammazione colpisce la cute in profondità, i sintomi sono simili a quelli dell’acne, quindi non solo dolorosi ma anche sgradevoli alla vista.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: