FRITTATA DI SPAGHETTI

La frittata di spaghetti è un primo piatto che nasce dall’arte del “riciclo”, per riutilizzare, quindi, alimento avanzati come spaghetti, bucatini, tagliatelle e anche il riso.

In questa ricetta vengono utilizzati gli spaghetti, per realizzare un primo piatto in grado di essere tagliato e servito, in modo da poter essere tenuto in mano, come fosse un pezzo di pizza. Utilissimo per i pranzi all’aperto, nelle scampagnate, ma anche come primo da portare, come pranzo, in viaggio o in un giorno di vacanza al mare.

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di spaghetti
  • 4 uova
  • Qualche cucchiaio di sugo messo da parte il giorno prima o avanzato (facoltativo)
  • 3 cucchiai di olio
  • sale
  • 30 g di grana grattugiato

Preparazione

  • Mettere a bollire l’acqua e quando bolle cuocere gli spaghetti.
  • Nel frattempo rompere le uova in una ciotola abbastanza grande da contenere, più tardi, anche gli spaghetti una volta cotti e scolati, salarle e mescolarle al grana grattugiato.
  • (Facoltativo, ma buono per fare un po’ di sapore e colore, potete aggiungere qualche cucchiaio di sugo, se vi è avanzato, o se lo avete messe da parte il giorno prima) .
  • Lasciar scolare molto bene la pasta, quando è giunta a cottura e amalgamarla al composto di uova, grana e sugo, mescolando bene.
  • In una padella antiaderente, scaldare un filo di olio e versare la pasta condita, livellandola bene.
  • Lasciar cuocere 3-4 minuti e con l’aiuto di un piatto, girare la frittata dall’altra parte, senza scottarsi, e continuare la cottura.
  • Deporre la frittata su un piatto da portata e suddividere in fette al momento del consumo.

Buon Appetito!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: