MARILÙ LA BIMBA DAI CAPELLI BLU: La storia della piccola Marilù che infonde e accresce autostima, altruismo e fiducia

Marilù è una favola che promuove le diversità ed educa i bambini contro il bullismo.

La favola inizia cosi:

Marlilù era una bambina allegra, carina e vivace, proprio come te! Aveva però, un particolare. I suoi capelli erano blu. Sì, hai letto bene, proprio blu! A Marilù piacevano moltissimo e anche alla sua mamma e al suo papà. Marilù era famosa in tutto il quartiere per i suoi capelli blu; e lei era fiera della sua chioma, ma la cosa che la rendeva più orgogliosa era che fosse l’unica bambina ad avere un colore di capelli così particolare.

Poi la favola va continua, cambiando l’atteggiamento della piccola…

Al rientro a scuola, dopo le vacanze di Pasqua, successe però qualcosa di terribile alla piccola Marilù, che fino a quel momento era sempre andata d’accordo con i suoi compagni di classe. Arrivò una nuova compagna, alta, robusta e arrogante: Fabiana. Era stata bocciata e quindi era un anno più grande di tutti. Fabiana non si integrò subito: guardava male, rispondeva sgarbatamente alle domande e cominciò a incutere il terrore in classe. Un giorno, si avvicinò a Marilù, sogghignando: “I tuoi capelli sono blu. Non si è mai vista una bambina con i capelli blu […] tu sei diversa da tutti […] E lo sai cosa vuol dire essere diversi? Vuol dire essere sbagliati.

continua…

Da quel momento, tutto cambiò per Marilù. I compagni che, da sempre, avevano adorato i suoi capelli, cominciarono a cambiare atteggiamento nei suoi confronti. Ridevano ai commenti offensivi di Fabiana e iniziarono a isolare la povera Marilù, che venne etichettata come una bambina strana: uno scherzo della natura. La bambina, a causa delle risatine e dei continui insulti da parte di Fabiana e dei suoi compagni, cominciò a odiare i suoi capelli. Iniziò a indossare un cappellino per nasconderli, ma Fabiana divenne sempre più crudele nei suoi confronti, fino ad appendere un foglio sulla porta dell’aula: “Vietato l’ingresso alle bambine dai capelli blu”.

Questo è un bellissimo libro, adatto ai bambini dai 4 ai 12 anni e aiuta a far comprendere ai piccoli lettori a mettersi nei pani della piccola protagonista e capire come agire anche nella vita reale. Questa lettura aiuta a comprendere meglio quanto sia bella la diversità e a combattere il bullismo, ma più specificatamente:

  • Crescerà la fiducia in sé stessi
  • Il rispetto per sé e per gli altri
  • I valori dell’amicizia
  • La voglia di aiutare e l’altruismo
  • La fiducia negli adulti
  • La diversità vista come qualcosa di bello

Un racconto emozionante che insegna ad ogni bambino che è speciale, annulla le diversità ed insegna ad amare. I capelli, gli occhiali, la forma fisica, la pelle o l’etnia diventano qualcosa di unico che ci contraddistingue.

Se sei curiosa di leggere la storia per intero o regalare questo libro al tuo piccolo/a ecco qui sotto il link per l’acquisto.

Amazon.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: