MILK BATH NAILS

IMMERGI LE TUE UNGHIE IN UN BAGNO DI LATTE PIENO DI FIORI!

Se ami il romanticismo e i fiori, questa nuova tendenza unghie super girly per la stagione primavera/estate ti piacerà sicuramente.
Si tratta delle Milk Bath Nails, una manicure lattiginosa molto fresca ed elegante con elementi incapsulati che sembrano galleggiare nel latte; quella classica prevede di incorporare dei fiori, ma esistono moltissime versioni con inserti particolari e sorprendenti!
Indossare delle Milk Bath Nails è come se le proprie unghie si stessero concedendo un bagno lussuoso e profumato, ispirato sicuramente alla bella Cleopatra, immergendosi nel latte fresco impreziosito da bellissimi fiori colorati.
Il risultato è un particolarissimo effetto floreale, velato da sfumature lattiginose, il tutto perfettamente in linea con i nail trend del momento, in particolar modo con le manicure primaverili più glam di quest’anno.

Le tecniche più semplici e pratiche per realizzare una Milk Bath Manicure sono senza dubbio quelle dell’acrilico e dell’acrygel, materiali che non spandono sull’unghia consentendo di fissare gli inserti floreali con più agevolezza.
I fiori vanno disposti casualmente su un’unghia già color latte, come se stessero effettivamente galleggiando: il segreto di questa manicure sta nel creare l’illusione che i fiori siano davvero immersi nel latte, e che alcuni di loro emergano più di altri.

Per ottenere un effetto full immersion il più realistico possibile, va applicato un altro strato lattiginoso: in questo modo i fiori verranno “incapsulati” nel materiale semicoprente.
Se dovessero esserci delle irregolarità al tatto si può limare leggermente l’unghia per creare una superficie liscia e omogenea.
A questo punto si mette un finish, lucido o opaco a piacere.
C’è anche una procedura più semplice per realizzare la Milk Bath Manicure: al posto di incapsulare i fiori secchi all’interno delle unghie, si dipingono sulla superficie lattiginosa.

Come detto precedentemente, le unghie “bagno di latte” sono facili da personalizzare: possono essere realizzate in tutte le nuance lattiginose, non per forza solo quelle bianche, e non solo con fiori essiccati ma anche con piccole decalcomanie di frutta o di qualsiasi cosa possa piacere, che vengono incapsulate fra una base latte e un rivestimento lattiginoso, ottenendo quell’effetto bianco torbido caratteristico di questo fantastico nail trend.

Il design delle unghie Milk Bath è quindi abbastanza versatile, e sta bene sia su unghie medie che lunghe di tutte le forme.
Da evitare i tentativi di riprodurre questo effetto su unghie troppo corte perché serve un po’ di spazio per la disposizione degli inserti e la superficie di creazione sarebbe troppo ridotta.
Vediamo insieme quali opzioni offre questo nuvo nail trend!

Se ti piace lo stile minimal ma vuoi aggiungere un tocco romantico al tuo look puoi provare delle milky manicure nuziali in versione floreale, mantenendoti su toni monocromi e delicati.

Crea una Milk Bath Manicure omogenea utilizzando fiori secchi in più tonalità ben equilibrate fra loro e ripeti questi accostamenti per ogni unghia in cui vuoi realizzare l’effetto “bagno di latte”.

Decora le tue unghie con glitter, fogli d’argento e d’oro, strass e cristalli prezioni per delle Milk Bath Nails glamour e scintillanti.

Se vuoi fare una Milky Manicure per la vita di tutti i giorni, prova i toni pastello combinando due o tre tonalità contrastanti, o provale nella versione mismatched e degradè, e il risultato sarà sorprendente.

MILK BATH NAILS GALLERY

Abbiamo raccolto alcune idee dal web per ispirare le tue prossime Milk Bath Nails!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: