PARRUCCHIERI E CENTRI ESTETICI DI NUOVO A RISCHIO CHIUSURA PER COVID19

Mentre attendiamo la presentazione del nuovo DPCM da parte del Premier Giuseppe Conte, in tanti si stanno domandando se è vero oppure no la notizia di una possibile richiusura dei saloni di bellezza.
Da questa o al massimo dalla prossima settimana – 9 novembre 2020 – avremo sicuramente qualche altra notizia in più.
In attesa di questo, per il momento sembra che i saloni continuino a lavorare senza sosta in previsione di un futuro lockdown.

CI SARA’ UN’ALTRA CHIUSURA DI CENTRI ESTETICI E DEI PARRUCCHIERI?

L’ansia e la paura che questo accada è molta!
Sembra che un ulteriore stretta potrebbe essere approvata dal Premier Conte in questa settimana.
I centri di bellezza tremano e temono una seconda chiusura, domandandosi come sia possibile poter riuscire ad andare avanti e come poter riuscire a sostenere le spese, i dipendenti( perché non tutti possono accedere alla cassa integrazione) , se stessi e tutto quello che ci sta dietro ad un’attività.

CI SARA’ OPPURE NO UN ALTRO LOCKDOWN?

Purtroppo noi non lo sappiamo e non lo sapremo fino al giorno del nuovo DPCM.
Nonostante ci siano molte persone a sostenere questo secondo blocco generale per fermare i contagi dall’altra parte l’idea di una seconda chiusura fa suscitare molti dubbi e controversie da parte dei gestori delle attività.
Per ora sappiamo che si parla solo di alcune restrizioni in alcune zone d’Italia e non al livello nazionale.

Quello che fa arrabbiare è vedere come i nostri sforzi per riuscire a contenere i contagi, mettendo tutti in sicurezza (lavoratori e clienti) si frantumino e vadano in pezzi .
Fa rabbia come i saloni di parrucchieri, come quella delle estetiste, delle palestre, centri benessere, delle piscine, dei ristoranti, ecc…possono aver messo soldi di tasca loro per poter riuscire a lavorare in sicurezza e vedersi poco dopo chiudere la propria attività perché considerata a rischio.

Per ora rimaniamo in attesa di quello che ci preserverà il futuro, sperando in una rapida ripresa di tutte le attività d’Italia.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: