PELLE COUPEROSICA IPERSENSIBILE

La pelle a tendenza couperosica è generalmente chiara, sottile e con poco strato corneo e una produzione sebacea scarsa.

PELLE COUPEROSICA IPERSENSIBILE

Presenta arrossamenti, gonfiori, sfoghi e infiammazioni cutanee dovute ad un mal funzionamento del microcircolo, con eccessiva dilatazione dei vasi sanguigni e dei capillari cutanei.
Visibilmente si possono notare infatti delle fitte reti violacee, solitamente sulle guance, caratterizzate per l’appunto dalla dilatazione dei capillari sottoepidermici.

PELLE COUPEROSICA IPERSENSIBILE

I fattori che possono provocare questi eritemi antiestetici sono diversi: improvvisi sbalzi termici, stress psicologico, un’esposizione prolungata ai raggi UV e disfunzioni gastro intestinali (gastrite, il reflusso gastroesofageo e le infezioni causate dall’Helicobacter pylori).

TRATTAMENTI

  • Bere almeno 2 litri di acqua al giorno per idratare e depurare il corpo.
  • Consumare frutta ricca di Vitamina C e polifenoli (mirtilli, frutti di bosco, uva, kiwi, agrumi) e verdura (rucola, peperoni, carote).
  • Mangiare legumi una o due volte a settimana.
  • Consumare da 2 a 3 volte la settimana la carne bianca, limitando a 1-2 volte quella rossa.
  • Assumere da 2 a 3 volte a settimana pesce (salmone, tonno, sgombro) e altri alimenti contenenti omega 3 tra cui soia, semi di lino e noci.
  • Prediligere cereali integrali a quelli raffinati.
  • Utilizzare olio extravergine d’oliva o olio di oliva come condimento.
  • Evitare i cibi troppo caldi (zuppe e bevande bollenti) bevande alcoliche e caffè.
  • Evitare i pasti copiosi e ipercalorici, limitando anche il consumo di insaccati, formaggi, carne rossa, fragole, cioccolato e crostacei.
  • Evitare le spezie e il cibo piccante.
  • Detergere il viso con prodotti delicati e non abrasivi.
  • Utilizzare quotidianamente una protezione solare, per evitare la formazione di nuovi capillari.
  • Fra i prodotti in commercio vanno selezionati solo quelli vasocostrittori (es. creme ad effetto freddo).
  • Fra le creme e maschere in commercio o fai da te si possono ricercare quelle con ingredienti particolarmente utili come ad esempio la camomilla, malva, altea, liquirizia, centella asiatica, ippocastano, mirtillo, che vanno a stimolare il lavoro circolatorio sottocutaneo.

Potrebbero interessarti i seguenti articoli correlati:

Disclaimer:
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere professionale del vostro medico.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: