PERDITA CAPELLI POST POST PARTO: TUTTO QUELLO CHE CE DA SAPERE

Tutta colpa del post-parto!

Quando si conclude il nostro periodo di gravidanza con il parto, il nostro corpo inizia il suo processo di riabilitazione, guarigione e di stabilizzazione, cioè cerca di ritrovare l’equilibrio iniziale che aveva prima della gravidanza.
Facendo questo il corpo subisce un abbassamento notevole di alcuni ormoni, in modo specifico degli estrogeni, con la conseguenza di notare in modo visibile la caduta dei capelli più o meno grave.
Ma non bisogna disperare: il defluvium post-partum (questa è la sua definizione più scientifica) è un processo fisiologico e sopratutto temporaneo.😄

COS’E IL DEFLUVIUM POST PARTO?

Come ho anticipato nel paragrafo sovrastante, nel periodo di gravidanza il corpo femminile subisce importanti cambiamenti ormonali, che non comportano soltanto insonnia/lunghe dormite, nausee mattutine o serali, il desiderio di mangiare i cibi più strani, sbalzi di umore repentini, ma aiutano anche a FAR APPARIRE le future mamme bellissime, luminose e affascinanti.

Durante il periodo di gestazione, di fatto, gli estrogeni aumentano moltissimo, con un effetto benefico, idratante e rigenerante sia per la pelle che su i capelli. In questo caso specifico riguardo i capelli, ESSI diventano più folti, più lucidi, più belli e si sporcano decisamente meno.
Inoltre, la sostanza che viene prodotta dalla placenta, la prostaciclina, aumenta l’irrorazione di tutta la pelle compresa quella del cuoio capelluto, favorendo più nutrimento ai bulbi e la nascita di capelli più sani e forti.

Dopo il parto però, questa condizione cambia drasticamente: il crollo degli estrogeni risulta nella caduta più o meno acuta dei capelli. Non avendo più il loro supporto, i follicoli passano rapidamente dalla fase di crescita a quella di riposo (fase telogen), ovvero la fase ultima della vita del capello.
Si tratta del cosiddetto defluvium post-partum, che si manifesta in molte donne dopo la nascita del bambino, in maniera diversa per ogni mamma.

mother holding her baby
Photo by Kristina Paukshtite on Pexels.com

COME CONTRASTARLO?

In realtà non c’è un modo specifico per contrastare questo evento.
A pesare ulteriormente sulla situazione c’è un’altro ormone che entra in gioco che è quello dell’allattamento, la prolattina, che indebolisce i capelli e accelera il loro passaggio dalla fase di crescita a quella di riposo.
Anche la stanchezza ed eventuali carenze nutrizionali alle quali vanno incontro le neo-mamme non vanno a favore della salute dei capelli.

Ma non bisogna ne abbattersi e ne disperarsi: il defluvium post-partum è un processo fisiologico e temporaneo, che si arresta normalmente entro i 12 mesi dal parto.
Trascorso questo periodo, i capelli ricominciano a crescere e la chioma ritorna folta come prima.
Ovviamente ci vorrà molta pazienza per riavere i capelli di una volta , ma vedrete che piano piano ci riuscirete.
Posso portare la mia esperienza personale e lavorativa riguardo a questo argomento.
Tutte le persone che ho conosciuto e seguito sono riuscite a riavere i capelli che avevano prima. Se così non fosse è probabile che gli ormoni non sono tornati alla normalità ed in quel caso suggerirei un controllo da un medico specialista, Endocrinologo, che si occupa dello studio delle ghiandole endocrine.(tiroide, paratiroidi, timo, ipofisi, epifisi, pancreas, ghiandole surrenali, testicoli, ovaie).

COSA POSSO FARE PER AFFRONTARE AL MEGLIO QUESTO PASSAGGIO?

Per affrontare nel migliore dei modi questa FASE, è consigliabile usare prodotti cosmetici molto delicati, che non alterino il pH del cuoio capelluto.
Per prodotti delicati non intendo i prodotti per i bambini, MI RACCOMANDO!
Inoltre, bisogna prestare attenzione alla dieta, assicurandosi di assumere le quantità di vitamine e sali minerali necessarie e di idratarsi correttamente.
Infine, è bene cercare di “stressare” i capelli il meno possibile, quindi non lavarli troppo spesso, non spazzolarli con violenza, non utilizzare strumenti a caldo troppo spesso.

CONCLUSIONE

Spero che questo articolo possa esserti stato utile e che ti abbia incoraggiato e consolato almeno un pochino. 😀
Queste sono alcune nozioni che ho imparato nel tempo e spero possano esserti di aiuto.

Cara mamma NON TORMENTARTI, rilassati e goditi questa maternità, il tuo bimbo e questa bellissima esperienza.
Certo, è molto importate che tu curi al meglio i tuoi capelli perché è una parte del nostro corpo, e la cornice del nostro viso, ed è importate perché ci fa apparire belle ognuna di noi a suo modo … ma ricorda UNA COSA… che per me e credo per tutte può essere fondamentale:

Se il tuo “io interiore” sta bene, la conseguenza sarà

che anche il tuo “io esteriore” (corpo) starà bene

Anonimo

e aggiungo anche che…

Prendersi cura di noi stessi è uno dei migliori regali che possiamo fare agli altri. Solo chi si vuole bene può volerne agli altri.

Giovanni Annunziata

Al prossimo articolo !

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: