POLPETTE DI RICOTTA AL SUGO

La ricotta è un latticino fresco che viene utilizzato per tanti tipi di piatti, sia salati che dolci, dal ripieno delle torte salate, al ripieno dei cannoli siciliani o altri dessert. A seconda del tipo di latte che viene utilizzato per la sua produzione, possiamo trovare la ricotta di latte di mucca, di pecora, di capra o di bufala. Noi abbiamo usato la ricotta fresca di latte vaccino, per la nostra ricetta, e vi proponiamo queste polpette, davvero facili e buone da preparare, delicate nel sapore e nutriente.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di ricotta fresca
  • 2 panini raffermi
  • 3/4 di bicchiere di latte
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di formaggio grana grattugiato
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 1/2 cipolla
  • 2 pomodori ( o 200 g di passata di pomodoro )
  • 3 cucchiai di olio di oliva extravergine
  • sale

Preparazione

  1. Mettete il pane raffermo a bagnarsi nel latte ( oppure se preferite potete usare acqua ) finchè il liquido è tutto assorbito, schiacciate e sfaldate il pane e, se è necessario, strizzatelo bene.
  1. Uniteci la ricotta, l‘uovo, il formaggio grana grattugiato, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e lavorate tutto amalgamando bene.
  2. Con le mani bagnate formate delle polpettine e sistematele in un piatto.
  1. In una padella abbastanza larga e a fiamma medio-bassa, mettete ad appassire mezza cipolla tritata e, quando è ammorbidita, aggiungete i pomodori tagliati a pezzettini.
  2. Lasciate cuocere a fiamma bassa, per una decina di minuti i pomodori e schiacciateli con la forchetta in modo da renderli una purea.
  1. Aggiungete alla purea di pomodoro abbastanza acqua, fino a riempire a metà altezza la padella, salate, alzate la fiamma un pochino e, quando questo sugo molto liquido inizia quasi a bollire, abbassate la fiamma al minimo e adagiateci le polpettine dentro ( le polpettine devono essere quasi sommerse dal sughetto ).
  1. Lasciatele cuocere per una decina di minuti, a fiamma dolce, giusto per far consumare un po’ il liquido e per far semplicemente insaporire le polpettine.
  2. Spegnete il fuoco, lasciate riposare qualche minuto e servite nei piatti.

Buon Appetito!!!!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: