Polpettine di Quinoa bianca

La Quinoa è considerato un alimento interessante, perchè contiene tutti gli amminoacidi essenziali, è ricca di sali minerali, contiene proteine, ferro, magnesio, potassio e fosforo e inoltre non contiene glutine, quindi consumabile anche dai celiaci.

E’ un ottimo alimento per le sue qualità nutrizionale, ma anche adatto per avere un’alternativa ad altri cibi a base di cereali più comunemente consumati.

Facilissima da preparare, questa ricetta vi aiuterà, nel giro di un’oretta, ad avere un secondo molto gustoso e diverso dal solito.

Ingredienti per 4 persone

  • 200 g di Quinoa
  • 200 g di cavolfiore
  • un cespo di radicchio rosso
  • 1 scalogno
  • 1 scalogno
  • 40 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 2 uova
  • olio di oliva per friggere
  • sale

Preparazione delle verdure e della quinoa

  • Dopo aver pulito il cavolfiore, dividetelo in cimette e cuocetele a vapore per 10 minuti.
  • Intanto pelate lo scalogno, stufatelo in poco olio e qualche cucchiaio di acqua e unitevi il radicchio lavato e tagliato a striscioline. Salate il radicchio e cuocetelo, girandolo sempre, a fiamma media fino a che l’acqua è tutta evaporata e la verdura è morbida e cotta.
  • Lasciate raffreddare le verdure, schiacciate il cavolfiore con una forchetta e amalgamatelo al radicchio.
  • Sciacquate bene la quinoa, trasferitela in una casseruola con 6 dl di acqua e cuocetela per 20 minuti, fino a completo assorbimento dell’acqua. Una volta cotta, lasciatela raffreddare.

Prepariamo le polpettine

  • In una terrina, unite le verdure, la quinoa, le uova, il parmigiano grattugiato e, con le mani inumidite, formate le polpettine, che farete riposare per 30 minuti, in frigorifero.
  • A questo punto scaldate abbondante olio in una padella larga e antiaderente, cuocete le polpettine fino a che siano dorate, scolatele e posatele su carta assorbente e servite .

Buon Appetito.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: