QUALI SONO I COLORANTI DI ORIGINE VEGETALE PER CAPELLI?

I coloranti di origine vegetale più conosciuti sono la camomilla, il thè nero, l’henné e il mallo di noce.

La camomilla è ottima per schiarire in modo naturale un capello già biondo di partenza.
Il thè nero è ottimo per camuffare e coprire i capelli grigi. Può essere utilizzata solo per chi ha i capelli scuri.
L’henne è ottimo per coprire i primi capelli bianchi, l’unico svantaggio e che vira al rosso e dona tonalità molto calde.
Il mallo di noce è ottimo per coprire i primi capelli bianchi e può essere usato da chi ha una chioma castana scura/nera.

I coloranti vegetali sono un ottima soluzione se si vuole iniziare un approccio al mondo della colorazione dei capelli per la prima volta.

Esiste però, uno svantaggio che gioca a loro sfavore:

  • il colore non sempre ha una buona durata nel tempo,
  • la fatica per applicarli è sempre tanta
  • i colori non sono pilotabili , quindi non sia ha sempre lo stesso effetto finale desiderato.

Foto di Nishant Kulkarni da Pixabay

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: