TISANA ALLA SANTOREGGIA

La tisana alla santoreggia è una bevanda ottima nei cambi di stagione perché aiuta a prevenire la stanchezza e la spossatezza . Ottima come bevanda stimolante, ideale per chi fa lavori molto impegnativi a livello mentale, si dice che ha anche un potere afrodisiaco.
La santoreggia è una pianta aromatica che appartiene alla stessa famiglia del timo e della menta, si utilizza in tutti i campi sia come spezia nell’ambito culinario, sia come olio essenziale nel campo dei massaggi e anche per curare i malanni influenzali come mal di gola, tosse.
Vediamo insieme come preparare questa tisana e gli usi che ne possiamo fare.

  • La confezione contiene santoreggia biologica tedesca triturata ed essiccata dalla migliore qualità, naturalmente priva di additivi
  • SAPORE: la nostra santoreggia ha un sapore intenso e speziato che ricorda il timo, con sentori di origano e menta
  • IMPIEGO: a causa del suo gusto intenso, dovrebbe essere usata con parsimonia. Questa spezia può anche essere cotta per tutta la durata della preparazione di un piatto senza perdere il suo tipico aroma. La santoreggia non è adatta solo per la preparazione di fagioli e stufati. Si adatta perfettamente anche alla preparazione di patate, pesce e verdure.

PROPRIETA’ SANTOREGGIA

E’ una pianta ricca di molte proprietà e suo olio essenziale è suggerito per combattere influenza e raffreddore.
La santoreggia contiene una discreta quantità di sali minerali come calcio, sodio, potassio, ferro, zinco, rame, magnesio e selenio. Oltre a questi si trovano anche la vitamina C, limonene, cimene, canfene e mircene.

COME PREPARARE LA TISANA ALLA SANTOREGGIA FATTA IN CASA

Per preparare la tisana alla santoreggia serve:

  • 2 cucchiai di santoreggia essiccata
  • 300 ml di acqua bollente

PREPARAZIONE

Per preparare la tisana aggiungere le foglie essiccate nell’acqua calda a infusione per almeno 10 minuti, filtrare e dolcificare a piacere.
Ricordo che questa tisana oltre a contribuire ad alleviare i malanni stagionali è anche una bevanda stimolante, per cui se la si vuol bere bisogna fare attenzione a non farlo la sera prima di andare a dormire, perché non conciliare il sonno.
Se la volete utilizzare contro mal di gola e tosse vi suggerisco di fare la tisana SENZA ZUCCHERO e di usarla per fare dei gargarismi.

Riportiamo le ricette così come sono e come le conosciamo. Raccomandiamo sempre di informarsi con il proprio medico o con uno specialista in merito ,come un Erborista, per l’assunzione del prodotto stesso.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: