GEL, SEMIPERMANENTE O ACRILICO? SCOPRI QUAL E’ MEGLIO PER TE!

Parti per vacanze entusiasmanti e non vuoi preoccuparti della manicure? Vorresti unghie lunghe e perfette ma hai già provato la ricostruzione e non è andata bene? Perché lo smalto della tua amica dura tutto il mese mentre il tuo non supera neanche due settimane?
Mi è capitato spesso di parlare con donne insoddisfatte o contrariate, reduci da esperienze negative con smalti gel e ricostruzioni deludenti.

Ma qual è il problema?

Siamo tutte diverse, lo sono pure le nostre unghiette e le loro esigenze. Detto questo, sulla durata dei nostri smalti incide molto anche la professione che svolgiamo e le “cattive abitudini” che inconsciamente ci accompagnano ogni giorno.

E’ importante capire quale prodotto sia il più adatto alle nostre esigenze:

Gel Semipermanente Acrilico Acrygel scopri quale fa  al caso tuo
Semipermanente mani e piedi – Classic French

Semipermanente: è un gel piuttosto flessibile, segue abbastanza bene i movimenti delle unghie senza spezzarsi subito. Adatto a tutti i tipi di unghie, sia corte che medio-lunghe e a chi lavora con le mani spesso in acqua (in questi casi potrebbe durare un po’ meno di 3 settimane). Dura dalle 3 alle 4 settimane, sulle più virtuose anche un mese e mezzo! Ho una cliente che lo ha tenuto su per ben 77 giorni ed era ancora bello nonostante la ricrescita altissima..! Quando si fa attenzione e si ha cura delle proprie unghie tutto è possibile!

Allungamento in gel

Ricostruzione in gel: prodotto adatto per le unghie più fragili, la sua media elasticità gli permette di seguire meglio i movimenti dell’unghia. Può durare fino a 4 settimane, e se la tua ricrescita è molto lenta, anche qualcosina di più.

Acrilico

Acrilico: materiale resistente e per nulla flessibile, lavora bene su tutti i tipi di unghia ma è perfetto per quelle naturalmente dure. Adatto per piccoli allungamenti su unghie onicofagiche, oppure su unghie normali per ricostruzioni e allungamenti importanti, può essere utilizzato anche solo per creare decorazioni 3D. Protegge bene le unghie dagli urti ma non ama particolarmente l’acqua…

Acrygel – Nail Art floreale

AcryGel: chiamato in mille modi diversi (polygel, acrilgel,acrigel ecc) questo ibrido spettacolare sta spopolando grazie alle sue adorabili qualità che racchiudono in un unico prodotto l’elasticità del gel e la resistenza dell’ acrilico. Adatto a fare coperture, ricostruzioni semplici e allungamenti, è il prodotto più smart attualmente in circolo.

Consigli pratici dalla mia esperienza..

Sono anni che faccio ricostruzioni e coperture. Nella mia professione utilizzo diversi prodotti ed è chiaro che ognuno di essi è perfetto a modo suo e se usato in modo appropriato.
A volte per capire quale prodotto è il più adatto a noi, dobbiamo sperimentare, perché molto dipende dagli ormoni e da come usiamo le nostre mani durante le nostre giornate. Detto ciò, la cura delle mani da parte delle clienti è fondamentale: avere una copertura resistente sulle nostre unghie non deve renderci più distratte e meno attente agli urti.
Le unghie non andrebbero mai essere utilizzate come cacciaviti o “leve”, per quanto dure possano essere diventate grazie al gel. Tenerle in bocca è deleterio, giocherellarci se si sbeccano porta a facili rotture e sollevamenti. Se trattiamo le nostre unghiette come unghie e non come “attrezzi”, vedremo il nostro gel durare a lungo senza problemi!

Se state cercando idee stuzzicanti e siete interessate a nuove ricette per creare maschere nutrienti o impacchi idratanti per mani e piedi, date uno sguardo agli articoli del Blog!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: