SOLARI FAI DA TE? ..NI

PERCHE’ E’ MEGLIO NON FARE IN CASA LA CREMA SOLARE

Preparare in casa creme e lozioni di ogni genere è una pratica che incuriosisce e appassiona sempre più persone al giorno d’oggi. E’ un’attività divertente e affascinante, che dà soddisfazione e benefici a chi la pratica, tuttavia ci sono alcuni prodotti per i quali l’ auto produzione è fortemente e legittimamente sconsigliata: la crema solare è decisamente uno di questi, in quanto molto rischiosa per chi la usa.

Creme solari fai da te: farle e non farle? quanto sono sicure?

Vi chiederete se non sia sufficiente aggiungere alle nostre creme fai da te dei filtri fisici o riflettenti, esattamente come nelle creme prodotte in commercio.
Il motivo è presto detto: non potendo testarne in casa il livello di protezione, non è possibile sapere se queste lozioni fai da te saranno davvero efficaci e in quale grado agirebbero una volta applicate.
L’efficacia di una crema solare messa in commercio deve essere infatti testata in laboratorio per garantire la sicurezza dei consumatori: nei test effettuati sono utilizzate attrezzature e strumentazioni che permettono la misurazione di quanto i raggi solari vengono riflessi o modificati dai filtri solari contenuti nei prodotti.
E’ impossibile riuscire a fare un test simile in casa propria.

Creme solari fai da te: farle e non farle? quanto sono sicure?

Ecco perchè le creme solari auto prodotte non possono garantire una protezione adeguata dai danni causati dai raggi UV, e magari potrebbero esporvi al rischio di eritemi, scottature, se non a conseguenze anche più gravi. Andrebbero sicuramente trattate con coscienza e cautela.
Detto questo, se siete lo stesso convinte di voler provare a fare una crema solare fai da te, proveremo a proporvi nel blog alcune ricette prese dal web, ci auguriamo che le usiate con cautela.

Se siete interessate a sperimentare altre ricette fai da te, provate a fare le lozioni doposole consigliate nel nostro blog!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: