SPAGHETTI CINESI rivisitati

La ricetta degli spaghetti cinesi di riso con verdure è facilissima e veloce. Un tocco orientale per un primo piatto che si prepara in poco più di mezzora, sano e leggero.
La ricetta è totalmente vegana, se però non seguite un regime alimentare che esclude proteine animali, potete trasformare questo piatto in un piatto unico aggiungendo del manzo tagliato a strisce.

Se gradite un tocco più speziato, fate soffriggere nell’olio di oliva un cipollotto, del peperoncino o spezie a piacere come zenzero, curry, etc. Ideale per un pranzo o una cena in stile orientale: insieme al Pollo alle mandorle vi faranno fare un figurone!

INGREDIENTI per 2 persone

  • 1 carota
  • 1 cipollotto
  • 1 zucchina piccola
  • una manciata di cavolo cappuccio bianco
  • olio
  • 2 cucchiai di salsa di soia dolce
  • mezzo bicchiere di brodo vegetale
  • 200 gr di spaghetti di riso
  • sale

PREPARAZIONE

  • In una padella, meglio in una wok, versare un filo d’olio e far soffriggere il cipollotto tagliato a striscioline
  • Una volta soffritto aggiungere, le carote, le zucchine e il cavolo tagliati a striscioline sottili e farle saltare in padella
  • Aggiungere 2 cucchiai di salsa di soia per far insaporire le verdure e poi il brodo vegetale
  • Far cuocere le verdure finché non si saranno appassite e il brodo si sarà leggermente asciugato
    (circa 5 min)
  • Nel frattempo prendere una pentola , aggiungere l’acqua e portarla in ebollizione.
  • Aggiungere pochissimo sale e versare gli spaghetti di riso e farli cucinare per il tempo di posa indicato nella confezione.
  • Una volta cotta, scolare e passare gli spaghetti sotto un getto d’acqua fredda per far fermare la cottura.
  • Versare gli spaghetti all’interno della wok, far insaporire gli spaghetti con le verdure e servire.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: