TOGLIERE LE DOPPIE PUNTE CON UNA PIASTRA? SI PUÒ!

Ebbene si! Esiste una nuova generazione di piastre che aiutano a togliere solamente le doppie punte.

Qualche anno fa esplose e si fece un po di spazio nel commercio dei nuovi strumenti per parrucchieri. La nuova “piastra delle doppie punte” così chiamata del gergo comune. Ci sono piastre e piastre . Ci sono quelle di ultima generazione che con l’aiuto di alcuni sensori rendono stabile la temperatura di utilizzo permettendo una stiratura del capello uniforme, senza stressarlo e salvaguardano la sua salute. L’importanza di utilizzare bene la piastra è sempre partire dal principio:

  • applicare un prodotto termo protettivo specifico
  • asciugare i capelli al 100%
  • Far scorrere in modo fluido e costante la piastra tra i capelli

Se ti può interessare ho scritto un articolo riguardo l’utilizzo delle piastre. (5 ERRORI DA NON FARE ASSOLUTAMENTE CON LA PIASTRA O CON IL FERRO ARRICCIANTE

E poi ci sono altri tipi di piastre, precisamente si trattano di STRUMENTI simili a una piastra che permettono di eliminare le doppie punte senza ricorrere a pericolose spuntatine fai da te oppure al classico taglio troppo azzardato del nostro parrucchiere di fiducia. Perché si sa, a noi parrucchieri piace tagliare 🙂 Tra questi c’è ne una in particolare molto richiesta, si tratta di SPLINT-ENDER PRO di Victor Telavera.

Si tratta di un dispositivo cordless che passato sui capelli elimina le doppie punte senza intaccarne la lunghezza: «Al massimo 6 millimetri», specifica Talavera in un video tutorial dedicato al funzionamento del prodotto. Affinché il taglio vada a buon fine, l’inventore raccomanda anche un capello asciugato naturalmente (cioè senza l’aggiunta di prodotti per lo styling) ma soprattutto di ripassare il device non più di tre volte per ciocca se si vogliono ottenere capelli soffici e setosi. Questi sono i risultati.

QUANTO TEMPO SI IMPIEGA PER FARE QUESTO TRATTAMENTO?

Dipende. Dipende dalla quantità e dalla lunghezza dei capelli. Più o meno il servizio dura un oretta e comprende: il lavaggio, l’asciugatura al naturale dei capelli con il phon senza dare nessuna piega, l’utilizzo del macchinario, e poi la rifinitura della piega.

QUANTO COSTA IL SERVIZIO?

Anche qui dipende. Dipende dal listino prezzi del vostro parrucchiere. Posso dire che sicuramente avrà un costo maggiore rispetto al classico taglio perché la tempistica per l’esecuzione del servizio è molto più lunga.

POSSO ACQUISTARE “LA PIASTRA” E UTILIZZARLA A CASA?

Si volendo , si. Il costo è più o meno sui 200€, se pensate che possa essere uno strumento che utilizzereste spesso e che ne valga davvero la pena allora acquistatelo. Se invece è una cosa che fareste solo qualche volta in modo molto sporadico, allora vi suggerisco di non acquistarlo e di andare da un parrucchiere che offre questo servizio, cosi potrete anche farvi coccolare un po😉

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: