TORTA SBRISOLONA

La ricetta della torta Sbrisolona ha origini mantovane, il suo nome deriva dalla parola “sbrisa” che significa briciola. Infatti questa torta si mangia a ” briciole ” o meglio si rompe a pezzetti, anziché tagliarla a fette.
Le particolarità di questa torta, molto semplice da realizzare e con pochi ingredienti, è che ha bisogno della farina gialla in aggiunta a quella bianca e delle mandorle, oltre agli altri ingredienti. E’ molto buona e davvero gradevole, soprattutto per chi ama mangiare mandorle e nocciole, e per la sua immagine e consistenza, riporta alla nostra mente la casa contadina e il focolare domestico.

INGREDIENTI per 4-6 persone

  • 150 g di farina 00
  • 100 g di farina gialla, tipo fioretto, macinata fine
  • 150 g di mandorle tritate ( o farina di mandorle )
  • 8 g di lievito per dolci
  • 150 g di burro
  • 100 g zucchero
  • 1 uovo e un tuorlo
  • un baccello di vaniglia ( oppure la buccia del limone grattugiata )
  • 1 fialetta di rum
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaio raso di zucchero a velo

PREPARAZIONE

  • Su di un piano di lavoro mescolate le farine ( bianca, gialla ) e aggiungete anche le mandorle tritate ( oppure la farina di mandorle ).
  • Praticate la classica fontana e al centro mettete : il burro a pezzi, morbido e a temperatura ambiente, 1 uovo più un 1 tuorlo, il sale, 1 fialetta di rum, l’interno dei semini del baccello di vaniglia e un pizzico di sale.
  • Mescolate prima ,velocemente, gli ingredienti posti all’interno della fontana e poi amalgamate anche le farine, ma senza schiacciare l’impasto, solo cercando di far assorbire tutti i liquidi dai solidi, muovendo con le dita l’impasto.
  • A questo punto foderate una tortiera di circa 26 cm con carta forno e , prendendolo a pezzetti, deponete dentro l’impasto a “briciolone”, cioè sbriciolandolo, appunto, in pezzettini di circa 2, 4 cm di spessore, premendo leggermente per farlo adagiare alla tortiere, ma senza schiacciarlo, lasciandolo morbido e un po’ arioso.
  • Infornate a 180° per 45 minuti, in forno già caldo.
  • Quando è cotto, lasciatelo raffreddare e cospargetelo di zucchero a velo, servite a pezzetti e…..

Buon appetito a tutti!!!!!!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: