TUTTO QUELLO CHE VUOI SAPERE SULLA CADUTA DEI CAPELLI

Perché durante il lavaggio cadono più capelli?

Può capitare qualche volta che mentre ci laviamo la cute, vediamo scendere sulle mani alcuni capelli. Questo cosa succede normalmente tutti i giorni.

Il ciclo di un capello mediamente è di 3/7 anni, però nell’arco di questi anni noi non facciamo un ricambio generale come fanno per esempio i serpenti con la muta con cui rigenerano una pelle nuova.

Noi persone,abbiamo questo ricambio dei capelli in modo costante e in pochissime quantità tutti i giorni.

Questo potrebbe essere il primo motivo.

Il secondo motivo potrebbe essere che non vi siete spazzolati i capelli prima di procedere al lavaggio.

Chi ha i capelli ricci, per esempio, non si pettina mai i capelli per evitare il rischio di incresparli e magari si accorge mentre li lava che sta perdendo un sacco i capelli…SBAGLIATO! Non stai perdendo tanti capelli e velocemente.

La motivazione è semplice.

Il capello mosso non pettinato non riesce a portare fuori dalla chioma quei capelli che sono caduti per via della fine del loro ciclo vitale. Cosi avviene che si ammassano tutti nella testa e quando arriva il momento di lavarli si tolgono i capelli in eccesso che non abbiamo tolto spazzolando.

Come posso capire se la caduta è normale o aumentata?

Il metodo più semplice è contare ogni giorno i capelli che cadono sia durante il lavaggio (è necessario lavarli nel lavandino in alternativa a testa in giù sia in vasca che in doccia) che durante la spazzolatura.

In media perdiamo all’incirca 50 capelli al giorno. Se si supera di moltissimo questa cosa bisogna rivolgersi subito ad un esperto.

Alcune volte invece nonostante spazzoliamo i capelli prima di lavarli, dopo che abbiamo fatto la nostra detersione cutanea e messo la nostra crema, mentre ripettiniamo i capelli ci accorgiamo che cadono altri capelli, sciacquiamo, e troviamo altri capelli nello scarico… magari anche una massa che ci appare importante.

I motivi possono essere due:

  •       il primo potrebbe essere dato dal fatto che in effetti c’è una perdita importante dei capelli
  •       il secondo potrebbe essere semplicemente dai capelli lunghi.

Mi spiego meglio…se hai i capelli molto lunghi e facile che si incastrino nello scarico aggrovigliandosi tra di loro facendo una sorta di palla.

Quali sono le cause della caduta?

Le cause “evitabili” più comuni sono:

  • il fumo,
  • una dieta squilibrata
  • l’assunzione di farmaci inutili.

Altre cause che possono incidere sono:

  • stress
  • trattamenti chimici aggressivi
  • ereditarietà
  • alcune patologie della cute come la seborrea
  • squilibri o cambiamenti ormonali, come un calo degli estrogeni nella donna, cambiamenti ormonali dopo una gravidanza e menopausa
  • L’assunzione di anestesia (nei casi post operatori i capelli ne risentono molto)
  • anoressia e bulimia
  • carenza di vitamina A
  • carenza di zinco
  • anemia
  • disfunzioni tiroidee ed epatiche
  • vitiligine
  • alcuni farmaci che si utilizzano nella chemioterapia

Come si può prevenire la caduta?

Un trattamento preventivo con lozioni cosmetiche che promuovono la durata dell’anagen e quindi ritardano l’entrata in riposo del follicolo, può essere utile in situazione di stress, in autunno, dopo il parto, quando si effettua una dieta.

Questo trattamento lo consiglio per chi non ha patologie particolarmente complesse.

Per chi dovesse avere solo una delle patologie sopra indicate suggerisco una visita tricologica, che consiste nell’esame del capello per verificare l’eventuale deterioramento strutturale.

Ci sono dei periodi dell’anno in cui la caduta dei capelli è maggiore?

Sì. Tendenzialmente in autunno e in primavera il numero di capelli che ciascuno di noi perde giornalmente aumenta.

Dai 50-60 capelli si può passare a circa 100 capelli al giorno, anche di più in alcuni soggetti.

Alcuni studi indicano che fra le cause di questa aumentata caduta autunnale può essere determinante l’esposizione al sole durante l’estate. Vi sono alcuni individui che oltre al picco di caduta autunnale hanno anche un picco primaverile oppure hanno solo il picco primaverile oppure in questi ultimi anni lavorano e testando con mano l’andamento delle stagioni direi quasi che non c’è più una stagione ben definita in cui c’è un’effettiva caduta.

Ognuno di noi in questo momento storico dove quasi non esistono stagioni e dove lo stress incide molto nella vita di tutti i giorni, i nostri capelli ne risentono in modo diverso, così da avere un periodo di caduta diverso da persona a persona.

Come si possono distinguere dei fenomeni passeggeri di caduta dei capelli dall’inizio di una calvizie?

E’ importante che una maggiore caduta dei capelli venga sempre valutata dal medico che può effettuare una corretta diagnosi in quanto non sempre un aumentata caduta dei capelli è sinonimo di calvizie.

Alcune volte un’eccessiva caduta dei capelli può essere data da sbalzi ormonali come dicevo nel paragrafo prima.

Esiste un legame fra stress e calvizie?

Sì, lo stress può favorire una aumentata caduta di capelli e quindi accelerare la progressione della calvizie.

Una dieta dimagrante può fare aumentare la caduta dei capelli?

Ogni dieta, anche la più equilibrata provoca insieme al dimagrimento una maggiore caduta dei capelli. Ci sono studi che dimostrano che anche una dieta da 1500 calorie giornaliere può aumentare la caduta dei capelli.

Io suggerisco sempre alle persone che decidono di affrontare questo percorso di farsi seguire da un medico specializzato, perché purtroppo molto spesso ci troviamo ad improvvisare a fare diete molto restrittive e a nostra insaputa sia il fisico che il capello né risentono e si rischia di avere una caduta così forte da traumatizzare il bulbo.

La tintura o la permanente fanno cadere i capelli?

No, se correttamente effettuate queste pratiche cosmetiche non agiscono sulla funzione del follicolo e quindi non causano un aumentata caduta. Attenzione però al “fai da te”: se la tintura non è risciacquata correttamente ed oltre al capello rimane colorato anche il cuoio capelluto significa che il colorante è penetrato attraverso la cute! Questo è certamente dannoso e può causare caduta dei capelli.

Questo è dovuto all’ostruzione del follicolo pilifero che non potendo traspirare, soffoca il capello.

Un aumentata caduta può inoltre conseguire ad un’allergia alle tinture o a prodotti per le permanenti. Dopo una permanente mal eseguita può succedere che i capelli si spezzino causando a volte una alopecia grave.

Ti è piaciuto? Condividi!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: